FacebookTwitterRSS Feed
CPR certification onlineCPR certification onlineCPR certification online

Di Antonio Ingroia

Ho avuto la fortuna di conoscere Oliviero Beha. La fortuna di conoscere l’uomo, perché per apprezzare il giornalista, lo scrittore, il saggista, l’autore televisivo, l’opinionista e tutte le altre cose che è stato, nella sua professione, bastava leggere quello che scriveva, ascoltare quello diceva. E ha scritto tanto e  raccontato di tutto. Sapeva farlo: sapeva trovare e raccontare le notizie, i fatti, le storie, andando a fondo, scavando sempre sotto la superficie, denunciando sempre quello che a suo avviso puzzava di bruciato, cercando sempre la verità. Anche quelle più scomode, perché non era un uomo di sistema: lo scoop su Italia-Camerun del Mundial ’82 lo dimostra. Irriverente, mai banale, nella vita come nella professione, Beha apparteneva alla categoria delle persone che non si piegano, merce sempre più rara di questi tempi. Un anticonformista, ostinatamente libero, sempre alla larga dai giochi di potere e, soprattutto, dal potere, che disprezzava. Uno di quelli pronti a sbattere la porta per difendere le proprie idee, la propria libertà. Una voce controcorrente, si dice in certi casi, e per lui la definizione è indubbiamente azzeccata.

L’avevo conosciuto quando ero in magistratura: io pm a Palermo, lui giornalista a tutto tondo. Insieme abbiamo partecipato al primo V-day di Beppe Grillo, incuriositi entrambi dalla grande novità rappresentata allora dal Movimento 5 Stelle. E quando ho lasciato la magistratura e fondato Rivoluzione Civile, avrei voluto candidarlo alle politiche 2013 ma poi non se ne fece nulla. Sono sicuro che avrebbe dato in contributo importante, col suo senso critico e la sua capacità di analisi. Non abbiamo avuto un buon politico, ci è rimasto il grande giornalista. Mi mancherà tanto. E non mancherà solo a me.

 

e-max.it: your social media marketing partner

Area Riservata

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Testata in attesa di registrazione presso il tribunale Roma Direttore e fondatore Antonio Ingroia Redazione: via Calabria 56, Roma Indirizzo mail: Redazione@lagiustizia.info