FacebookTwitterRSS Feed
CPR certification onlineCPR certification onlineCPR certification online

 

di Antonio Ingroia

La morte di Jerry Lewis ha dato luogo ai soliti esercizi di commentatori alle prese con i vari “coccodrilli” pronti per l’uso. E le parole e le espressioni più ricorrenti sono state “genio”, “estroso”, “il clown triste di Hollywood”, eccetera. L’immagine veicolata al grande pubblico è sempre stata abbastanza falsa e manipolatrice. E in Italia, se possibile, è stato anche peggio, specialmente quando i film di Jerry Lewis erano in distribuzione, serviti da una pessima traduzione dei titoli (del tipo “Qua la mano, Picchiatello” e “Bentornato Picchiatello”) e da un pessimo doppiaggio, tutti finalizzati a veicolare l’immagine del simpatico pagliaccio per bambini.

La verità invece è che i film di Lewis erano veri e propri capolavori del cinema puramente comico, improntati a una comicità surreale e dissacrante perché eversiva dei luoghi comuni imperanti nello star system hollywoodiano. Ed è proprio per questa irriducibile arte, sostanzialmente anarchica, dei grandi comici della storia del cinema, da Buster Keaton al nostro Totò, Jerry Lewis è stato sostanzialmente boicottato dall’industria cinematografica, incline a promuovere solo prodotti per lo più melensi e consolatori, e che perciò, se tollerava il Lewis attore-clown, ha sempre mal sopportato il Lewis regista, che nei suoi film ha preso spesso di mira lo stesso star system hollywoodiano.

Non resta che augurarsi che lo spettatore, tenendo conto di questo spirito e guardando con un occhio diverso i suoi film, possa restituirgli post mortem il rispetto e l’attenzione che gli venne negata per tutta la sua carriera, tranne che da un ristretto gruppo di estimatori.

e-max.it: your social media marketing partner

Area Riservata

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Testata in attesa di registrazione presso il tribunale Roma Direttore e fondatore Antonio Ingroia Redazione: via Calabria 56, Roma Indirizzo mail: Redazione@lagiustizia.info