FacebookTwitterRSS Feed
CPR certification onlineCPR certification onlineCPR certification online

di Alfredo Schillirò

Negli anni 90, il Capitale Finanziario ha suggerito a qualcuno (Segni) che in Italia doveva essere distrutto il sistema di rappresentanza e di democrazia. Così da allora si è avviato il processo di distruzione della Democrazia. Si è creato dunque un sistema oligarchico che ha costruito i punti di forza nei mass media e, oggi, nei social network e ha smantellato i partiti politici, le scuole di partito e tutto quello che poteva ricollegarsi ai corpi intermedi. Le analisi politiche si fanno solo su alcuni giornali e pertanto sono assenti il dibattito, la riflessione, il confronto. Manca una seria elaborazione politica, manca il Progetto.

Oggi il vuoto si risente in ogni angolo, in ogni spazio della società. Difatti, per la moltitudine, il problema del lavoro che non c’è, della povertà dilagante, viene imputato solo alle classi politiche inette, inefficienti e corrotte. 

Senza dubbio, la politica ha i suoi demeriti ma i problemi contemporanei risiedono in altro. La politica è solo lo strumento dell’economia e della finanza. 

Dal 2015 l'1% più ricco dell'umanità possiede più ricchezza netta del resto del pianeta; oggi otto persone possiedono tanto quanto la metà più povera dell'umanità; nei prossimi 20 anni 500 persone trasmetteranno ai propri eredi 2.100 miliardi di dollari: è una somma superiore al PIL dell'India, Paese in cui vivono 1,3 miliardi di persone; tra il 1988 e il 2011 i redditi del 10 per cento più povero dell'umanità sono aumentati di meno di 3 dollari all'anno mentre quelli dell'1 per cento più ricco sono aumentati 82 volte tanto; un amministratore delegato di una delle 100 società dell'indice FTSE guadagna in un anno tanto quanto 10.000 lavoratori delle fabbriche di abbigliamento in Bangladesh; negli Stati Uniti, secondo le nuove ricerche condotte dall'economista Thomas Piketty, negli ultimi 30 anni i redditi del 50 per cento più povero sono cresciuti dello 0 per cento, mentre quelli dell'1 per cento più ricco sono aumentati del 300 per cento; in Vietnam la persona più ricca del Paese guadagna in un solo giorno più di quanto la persona più povera guadagna in 10 anni. Il Senatore Alfredo Raichelin, scomparso di recente, sosteneva che i mercati comandano, i tecnici eseguono e i politici appaiono in Tv

 

e-max.it: your social media marketing partner

Area Riservata

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Testata in attesa di registrazione presso il tribunale Roma Direttore e fondatore Antonio Ingroia Redazione: via Calabria 56, Roma Indirizzo mail: Redazione@lagiustizia.info