FacebookTwitterRSS Feed
CPR certification onlineCPR certification onlineCPR certification online

di Riccarda Balla

Così, un po' Yoghi ed un po' Bubu, sono i loro travestimenti. Si riuniscono ogni anno  in estate, tra sequoie secolari in un "camping" 6 stelle super... (5 darebbe da pensare), i potenti della terra... banchieri, finanzieri, industriali veri, politici sottomessi a questi, Presidenti di Nazioni, Nazioni!!!! E miliardari. Cioè è come se in una piscina olimpica si radunassero gli squali.  Ovviamente è solo per puro relax, tra dialoghi colti, pitture, spettacoli, arte... si, si... Ci sono italiani?  Non so forse ingaggiati per gli spettacoli comici o preparare il barbecue...e ballare la tarantella, si rivolgeranno all'Agenzia per il lavoro GOI per il personale di servizio e pulizia dipende da nazioncella a nazioncella il nome dell'Agenzia naturalmente.  Ma torniamo a loro, nasceva il club "bohemian Grove" estremamente riservato solo ai "grandi" in quel dell'America - California -( California dreamin'- cantava un gruppo pop del 1963..il caldo californiano, ma non c'entra con il Grove);  era il 1878 e si fonda questo Club, per pochi eletti per lo più dovevano essere amanti dell'arte, pittura, poesia ed avviliti da miliardi e da una irrefrenabile voglia di potere!  ...Insomma sembrerebbe proprio un posto per musicisti, poeti, pittori...e per dirla alla Oscar Wilde che venne invitato: "mai tanti artisti tutti insieme con volti da finanzieri". Il boschetto sede del Club, vede indubbiamente grandi artisti, artisti della manipolazione del mondo...Solo uomini, i loro riti  più o meno esoterici, l'ambiente è estremamente esclusivo e controllato...qui si decide il futuro dei loro affari nonché così continuando la fine del mondo...qui tutti i più importanti affari politici, finanziari e commerciali che coinvolgono tutti noi vengono decisi, e sono "indiscutibili" e qui che s'incontrarono per portare avanti il progetto Manhattan - ovvero la realizzazione della bomba atomica, nel 1942... che considerano uno dei tanti fiori all'occhiello del Club i fiori all'occhiello li chiamerei cardi spinosi..dal 1878 ad oggi credo che li si siano decise le più grandi storture.

Ora pensiamo un secondo... questi diciamo signori, che tra un rito e l'altro, un accordo che sia di chitarra, che sia finanziario ed altro,  possano per esempio decidere che gli OGM saranno il futuro, la Monsanto diventerà padrona di tutte le sementi e la Bayer con i suoi insetticidi, insieme sono un'accoppiata vincente,  i piccoli agricoltori della  "quasi biologica" non troveranno più semi non corrotti..malattie che erano scomparse si riaffacciano, ne produrranno di nuove,  zanzare paludose vengono importate o nate da larve amorosamente conservate ...insomma tutto viene indirizzato per arricchire le grandi potenti case farmaceutiche e tutto il letamaio che gira attorno.  Tutto si svolge negli interessi dei grandi Stati detentori di gas, petrolio,..tutto è studiato per favorire la chimica, potenziare le armi, distruggere le campagne, mari, arricchire le banche mondiali, i fiumi si trasformano i fiumi di denaro sporco e perchè no..forse anche assassino...la vita normale a beneficio di una vita "programmata" da scienziati pazzi e prezzolati, deduco che il loro boschetto sia sotto una calotta che li proteggerà dalla fine..Ora noi ci agitiamo come pulci in una bottiglia, perchè queste siamo, infilate in una bottiglia con tanto di tappo e ci lamentiamo con i nostri governanti che ci hanno portati alla fame, ma anche loro sono nella bottiglia, anche loro marionette nelle mani dei groves..ed il primo che mi dice che le sigarette fanno male...posso solo pensare che vive nel favoloso mondo di Emilie.  Cosa succede nel boschetto? Un drone è svolazzato e ha curiosato,  qualcuno certo non da poco è riuscito anche a farsi invitare, certo  ne è uscito schifato: succede di tutto a quanto pare, oltre a concludere affari che coinvolgono tutti fregandosene di tutti...ed orinare felicemente sui tronchi delle sequoie.... Caro Muir, hai scritto che non hai mai visto un albero scontento... credo che in questo "camping" non siano felici gli  alberi. Sempre per citare Muir, che non è un visionario:  “Questo superbo spettacolo è eterno. C’è sempre un’alba da qualche parte; in ogni istante c’è una goccia di rugiada; sempre c’è una pioggia che cade; sempre si alza la nebbia. Eterno è il sorgere del sole, eterni l’alba e il crepuscolo, sul mare, i continenti e le isole ognuno al suo turno mentre la rotonda terra gira”;  Sempre che i "fuori di testa" dei bohemian, con le loro folli decisioni politiche la smettano di decidere le sorti del pianeta...ma chissà perché nessuno li ferma, che forse si prova invidia e si vorrebbe essere lì con loro e perdersi in un meccanismo per far soldi e distruggere il futuro. Forse perché l'idea di potenza è questa? No, questa è  miseria morale con tutto quello che a livello mentale e psicologico comporta e che noi paghiamo.

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Area Riservata

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Testata in attesa di registrazione presso il tribunale Roma Direttore e fondatore Antonio Ingroia Redazione: via Calabria 56, Roma Indirizzo mail: Redazione@lagiustizia.info